Asia · Cina · Viaggi bambini

Visitare l’Esercito di Terracotta con i bambini

Si può visitare l’Esercito di Terracotta con i bambini? E’ consigliato portare i bambini piccoli a vedere l’Esercito di Terracotta di Xi’An? Se lo chiedete a noi vi rispondiamo: SI!

Esercito di Terracotta

LEsercito di Terracotta, considerato l’Ottava meraviglia del mondo, è un agglomerato di sculture di soldati dislocati in tre fosse che compongono il complesso tombale del primo Imperatore della Cina: Qin Shi Huang.

La scoperta risale al 1974 quando, alcuni contadini, scavando un pozzo trovarono dei resti di statue, dando così inizio agli scavi archeologici che, in pochi anni portarono alla luce circa 8000 soldati a grandezza naturale.

visitare l'esercito di terracotta, tour della cina in 15 giorni

Le statue, alte tra i 175 e i 190 cm, sono differenti le une dalle altre e sono testimonianza della condizione militare e culturale durante l‘Impero di Qin (221-206 a.C.).

visitare l'esercito di terracotta

Visitare l’Esercito di Terracotta con i bambini

Visitare un museo tradizionale con i bambini non sempre è una buona idea, rischiereste di rovinarvi la giornata e trascinarli contro la loro voglia come un peso morto. Visitare l’Esercito di Terracotta con i bambini vi assicuro che sarà diverso, li conquisterà!

L’importante scoperta archeologica e storica dell’Esercito dell’Imperatore Qin ha portato alla nascita di un museo non tradizionale che si compone di tre fosse, ognuna delle quali custodisce parte dell’esercito di terracotta.

Durante la visita i bambini potranno ammirare dall’alto le enormi statue e trovare i difetti piuttosto che le similitudini tra un soggetto e l’altro! Molto divertente è il set fotografico posto all’uscita della seconda fossa, dove potersi far scattare una foto ricordo con delle riproduzioni dei soldati di terracotta. Irene non voleva più venire via!! Costo 100 yuan per una foto stampata sul momento.

esercito terracotta con i bambini

Come raggiungere l’Esercito di Terracotta con i bambini

Personalmente abbiamo preferito raggiungere il sito archeologico dell’Esercito di Terracotta con Irene in auto. La comodità di viaggiare seduti con seggiolino auto ed aria condizionata non ha prezzo! Il viaggio è breve, in meno di 50 minuti sarete a destinazione. Noi abbiamo deciso di affidarci ad un taxista, ma potrete trovare molte agenzie locali in città che organizzano spostamenti di gruppo e singoli quotidianamente. 

Se i vostri bambini sono più grandi e volete risparmiare un pò di denaro, non di tempo sia ben chiaro, vi suggeriamo di raggiungere l’Esercito di Terracotta con il bus. Giornalmente parte il bus n. 5 – 306, lo riconoscerete per il cartello “Terracotta Army” esposto sul parabrezza, dal piazzale est della Xian Main Railway Station. Calcolate 1 ora e mezza per il tragitto e solo 7 yuan di spesa a tratta! Certamente è molto economico, ma a nostro avviso non era fattibile con una bambina di due anni e mezzo, troppi sbattimenti, possibilità di aria condizionata guasta e traffico in agguato.

Una volta arrivati al piazzale della biglietteria dell’Esercito di Terracotta potrete muovervi liberamente a piedi perché le fosse sono tutte a breve distanza tra loro, ma dimenticate il passeggino a casa, troppe sono le aree senza scivolo. Potrete prendere invece la navetta con solo 5 yuan, che porta dalle casse all’ingresso alle tre fosse in pochi minuti.

esercito di terracotta con i bambini

Quando andare all’Esercito di Terracotta con i bambini

La scelta di visitare la mattina o il pomeriggio il sito archeologico è stata a lungo ponderata. Quando si viaggia con bimbi piccoli si devono prendere in considerazione più variabili. L’idea di vedere l’Esercito di Terracotta il pomeriggio prima della chiusura ci ha più volte stuzzicato, ma poi ha vinto il fresco e la scelta di visitare il complesso al mattino. Certo non eravamo da soli, ma con noi c’erano milioni di turisti ma siamo riusciti a goderci la prima fossa con il fresco ed un pomeriggio di relax in hotel per far giocare Irene! 

visitare esercito terracotta con bambini

Come preparare i bambini per una visita unica

La scelta di visitare l’Esercito di Terracotta con i bambini può sembrare azzardata, ma con i giusti accorgimenti la loro esperienza può essere unica. Ricordate di prepararli a quello che vedranno, vi suggerisco un episodio del cartone Geronimo Stilton ambientato in Cina, mia figlia era emozionata di rivivere le avventure del topolino!

Più saranno pronti a cosa gli aspetta, maggiore sarà la loro voglia di scoperta. Immaginate storie fantastiche per coinvolgerli! Scattate loro una foto ricordo con una riproduzione dei guerrieri di terracotta, ne saranno felicissimi!

Per la visita ricordate di fargli indossare un cappellino, mettete abbondante crema solare perché ad agosto il sole non da tregua! Portate acqua fresca nello zaino e degli snack.

Dove mangiare all’Esercito di Terracotta con i bambini

Pianificando la nostra escursione all’Esercito di Terracotta abbiamo scelto di mangiare in loco subito dopo la visita delle fosse e del museo. E’ possibile portare il pranzo al sacco e consumarlo nella zona della biglietteria o mangiare qualcosa di express lungo la zona dello shopping. Noi abbiamo deciso di gustare dei ravioli e metterci in viaggio subito dopo pranzo così da poter far riposare Irene in auto al fresco. 

Molti sono i locali e lo street food che troverete solo passeggiando nella zona intorno al parcheggio dei bus turistici.

Costi per visitare l’Esercito di Terracotta

Il costi del biglietto è di 120 yuan a testa, i bambini sotto il metro non pagano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *